La nostra cucina

Una cucina di montagna innanzitutto...

La cucina delle valli valdesi in particolare e delle valli occitane in generale, anzi tutta la cucina di montagna, è soprattutto cucina di sussistenza.

Gli alimenti sono quelli offerti dalla natura: funghi, castagne, mirtilli e lamponi, erbe spontanee, e poi trote, nonchè i prodotti delle malghe.

Un aspetto importante, poi, è rivestito dalla conservazione di tutti gli alimenti: le stagioni brevi obbligano a interrompere presto i lavori all'aperto, ecco che si ricorre ai prodotti messi in dispensa durante l'estate.

Dunque le patate, le mele, i cavoli ed i porri, i fagioli, le rape, la frutta secca, i salumi. La carne è soprattutto quella di maiale, nonchè di qualche prezioso animale da cortile come polli e faraone. Dal latte si ricava ottimo burro ma soprattutto profumatissimi formaggi, le tome, ciascuna diversa dalle altre.

La nostra è quindi una cucina semplice, non siamo grandi chef, ma desideriamo riproporre i sapori autentici del territorio, perchè pensiamo che anche in questo modo si posso proteggere l'ambiente difficile ed affascinante in cui ci troviamo a vivere.

Dunque: prodotti acquistati in valle direttamente dai produttori, conserve delle nostre mele, verdura dal nostro orto.

Lasceremo anche qualche naturale ed indispensabile spazio a prodotti che arrivano un po' più da lontano: un esempio per tutti è l'olio extra di oliva che andiamo a cercare in Liguria. E poi il vino che arriva dalla bassa valle o la birra da un vicino birrificio artigianale.