Accesso a piedi da Villar Pellice

Come raggiungerci: una delle possibilità

È un bellissimo itinerario che tocca molte borgate dell'indritto di Villar, alcune abitate, altre abbandonate, tra boschi di castagni, querce, faggi e betulle. Soluzione ideale per chi giunge a Villar Pellice con i mezzi pubblici o semplicemente per chi ritiene l'accesso dal Bessè troppo breve.

Note tecniche

  • punto di partenza: municipio di Villar Pellice 670m UTM 32T0354376 - 4963329
  • punto di arrivo: Rifugio degli Invincibili 1356m
  • dislivello: 686m
  • lunghezza: km 4,00
  • difficoltà: E (escursionistico)
  • orario: h.2.00
  • segnavia: bianco-rosso (logo Capriolo fino alla borgata Coumba)
  • periodo consigliato: tutto l'anno ad eccezione dei giorni immediatamente successivi a grandi nevicate.

Descrizione

Dalla piazzetta del municipio di Villar Pellice 670m, imboccare il viale della Rimembranza che porta al in pochi minuti al cimitero 685m, dove termina la strada asfaltata. Costeggiare sulla sinistra le mura del cimitero (pannello) e poi prendere sulla destra la mulattiera che sale ripida nel bosco di castagni e si affaccia sul vallone del Rouspart.

La mulattiera volge poi a sinistra raggiungendo quota a quota 840m una zona franosa, oggetto recentemente di interventi di consolidamento.

Dopo un breve tratto su stradina sterrata, si riprende la mulattiera ai casolari abbandonati dei Counh 870m, che, con alcune svolte, raggiunge il tornante della strada asfaltata (945m) che in breve conduce alle borgate Cuccuruc (956m, fontana) e Coumba (995m, fontana).

Tralasciare ora sulla dx la mulattiera che sale alla borgata Pertuzèl (segnavia con logo del Capriolo), continuando invece sulla strada pianeggiante non più asfaltata che, superato il Serre, porta alla frazione Boudeina 1005m.

Dalla fontana al centro del villaggio, svoltare a dx sulla strada asfaltata che sale a Pertuzèl e che, dopo un centinaio di metri, diventa sterrata. Un'ottantina di metri dopo il primo tornante si imbocca a sx a quota 1071m la mulattiera che con un bel percorso mezza costa leggermente in salita, attraversa dapprima un canalone poi, per un bel bosco di querce, raggiunge la pista forestale che sale dalla Maoussa (1128m).

Il nostro sentiero invece sale più ripido a dx toccando alcune case abbandonate da cui si gode un bel panorama sull'alta Val Pellice (1140m). Continuando a salire, poco dopo, si raggiungono le case abbandonate de La Vista 1170m, dalle quali incomincia ad essere visibile il nostro rifugio. La mulattiera sale ora fra grandi arbusti di nocciolo , fino ad attraversare la Gran Coumba a 1238m.

Salendo poi tra grandi faggi, tralasciato a sx il sentiero che scende al Bars (1277m) si giunge sulla pista che sale dal Bessè (1311m) e che, dopo due tornanti, porta al rifugio.